Film stasera in tv: due poliziotteschi di Umberto Lenzi, NAPOLI VIOLENTA e IL CINICO, L’INFAME, IL VIOLENTO (dom. 9 febbraio 2020)

Napoli violenta, Cine34, ore 21:10.
Poliziottesco del 1976 di Umberto Lenzi, nome-garanzia del nostro cinema di genere di quella decade, in grado di passare dai suoi leggendari lounge-thriller (Orgasmo, Paranoia) al cinema bellico, al noir all’italiana come questo Napoli violenta. Nel quale ritorna il Commissario Betti del biondo e marmoreo Maurizio Merli, in trasferta partenopea per dare battaglia alla malavita locale.

Il cinico, l’infame, il violento, Cine34, ore 22:55.
vlcsnap867326iu1-700x294Uno dei migliori film di quel genere così anni Settanta, così nostro, che è il poliziottesco. Lo firma un grande del cinema-bis come Umberto Lenzi, il che fa di Il cinico, l’infame, il violento a modo suo un classico. Del 1977, ha nel cast una star assoluta del genere, Maurizio Merli. Lo affiancano un mito come Tomas Milian, e un attore specializzato in ruoli di cattivo, anzi di sadico, come John Saxon. A loro si aggiunge il grande Renzo Palmer, parecchio più in là di un caratterista: il nostro Ernest Borgnine. Esce di galera lo psicopatico criminale Maietto dello Il cinese (Milian) e subito le efferatezze si moltiplicano. Sulle sue tracce si mette il già commissario Tanzi (Merli), sospeso da ogni incarico ufficiale per motivi disciplinari per via dei suoi modi spicci. Partita mortale tra i due, ed è il caso di dire senza esclusione di colpi. Con quell’isteria survoltata, con quella barbarie così italiana quando tiriamo fuori il nostro lato oscuro, con quella violenza urlata che hanno reso ineludibili questi film.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.