Film stasera in tv: 150 MILLIGRAMMI di Emmanuelle Bercot (venerdì 6 marzo 2020)

150 milligrammi (La Fille de Brest), un film di Emmanuelle Bercot, 2016. Tv 2000, ore 21:18, venerdì 6 marzo 2020.
La vera storia di Irène Frachon, pneumologa di Brest che alla fine del decennio scorso ingaggiò la sua personale battaglia, prima in solitaria tra molte incomprensioni e ostilità poi con il supporto decisivo della pubblica opinione, contro Big Pharma. Stavolta incarnata nell’azienda produttrice del Meditor, un farmaco usato da molto tempo contro diffuse patologie di cui Frachon identificò la responsabilità nella morte di decine di pazienti. Un classico uno-contro-tutti, ennesima variazione sullo schema narrativo del singolo cittadino in lotta contro lo strapotere delle grandi corporation colpevoli di disastri di vario tipo, a partre da quelli ambientali (per stare solo agli ultimi esempi: Cattive acque di Todd Haynes e Minamata con Johnny Depp visto alla Berlinale). Un genere illustre della categoria cinema civile, di denuncia, d’impegno, che ha trovato la sua codificazione sopratttto negli Stati Uniti, se non a Hollywood certo nei suoi immediati dintorni. E importato in questo caso in Francia con decisione e rabbia e la necessaria dose di indignazione da Emmanuelle Brcot, qui solo regista, lei che si divide da anni tra il mestiere di attrice (e di sceneggiatrice) e lo stare dietro la mdp. Il film è esattamente quello che ci si aspetta, con un sovrappiù di energia e di attenzione-attrazione verso i suoi personaggi che è di Bercot, cineasta muscolare e insieme dallo sguardo inequivocabilmente femminile. Cinema senza sfumatire né penombre, di molte grida e pochissimi sussurri, di tutti-pieni e climax senza troppe sottigliezze. Ma la storia si lascia seguire, Bercot sfodera grinta e un mestiere sicuro. La carta vincente è Sidse Babett Knudsen, danese adottata dal cinema francese, nel ruolo del medico che non si arrende e dice no. Con lei Benoît Magimel, al solito magnifico nella sua iperfisicità temperata dalla malinconia.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.