21 film stasera in tv (giovedì 16 aprile 2020, tv in chiaro)

Spy Game

Man of Tai Chi

Cliccare il link per la recensione di questo sito.

Man of Tai Chi di Keanu Reeves, canale 20, ore 21:08.
L’adorato Keanu Reeves qui al suo esordio registico (anno 2013) con un flm di indagine sul luridissimo underworld dei combattimenti clandestini di Hong Kong. Botte e scazzottate a base di arti marziali variamente micidiali. Che dire? Di Keanu dopo John Wick 3 noi si accetta tutto.
Elle di Paul Verhoeven, Rai Movie, ore 21:10.
Spy Game di Tony Scott, Iris, ore 21:10.
Interrabang di Giuliano Biagetti, Cine34, ore 21:10.
27 volte in bianco, la5, ore 21:10.
Woodlawn, Tv2000, ore 21:14.
Edificante film americano in cui si ricostruisce la storia vera di una squadra di football di Birmingham, Alabama, al tempo in cui la città era teatro del peggior segregazionismo razziale e delle prime lotte del movimento di Martin Luther King. Un allenatore cerca di reprimere in  conflitti che attraversano il suo team e oppongono i giocatori bianchi ai neri. Ma sarà un predicatore a sistemare le cose. Di quel cinema Usa realizzato per il circuito dei cristiani fondamentalisti da noi pressoché sconosciuto.
Captain America: Civil War, Rai 2, ore 21:20.
I guardiani del destino, Italia 2, ore 21:20.
Il mostro di Roberto Benigni, Rai 3, ore 21:20.
Tra i Cerami-Benigni movies, forse il più dimenticato. Del 1994. Su un everyman delle periferie romane sospettato di essere un assassino seriale. Incassò più del Re Leone.
Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo, Canale 5, ore 21:41.
Scandalosa Gilda di Gabriele Lavia, Cielo, ore 22:50.
Braccio vincente, 7Gold, ore 23:00.
Oscuro film ottantesco sul sottomondo dei gioicatori di dadi. Da vedere solo per la coppia Matt Dillon-Diane Lane lanciata e iconizzata da Francis Coppola in Rumble Fish e The Outsiders.
Calde labbra (Exitation), Cine34, ore 23:01.
Solo per fanzinari duri e cinefili estremi del cinema basso basissimo forse sublime: l’erotico girato nel 1976 da uno dei nomi più selvaggi dei nostri B- e Z-movies, Demofilo Fidani, con la lolita di allora Leonora Fani e la diva hard Claudine Beccarie.
Jackie & Ryan di Ami Canaan Mann, la5, ore 23:11.
Cast Away di Robert Zeemeckis, Iris, ore 23:28.
L’archetipo Robinson Crusoe rivisto da Robert Zemeckis. Tom Hanks è il moderno naufrago impegnato a sopravvivere.
Swimming Pool di François Ozon, Rai Movie, ore 23:30.
Passione sinistra di Marco Ponti, Novem ore 23:30.
Ender’s Game, Rai 2, ore 23:55.
Terminator II di Vincent Dawn (Bruno Mattei), Cine34, ore 0:36.
Film a suo modo leggendariio. Apoteosi del trash movie all’italiana, per la gioia e l’orgasmo di tutti i cultori adoranti del nostro cinema di sottogenere. Qui addirittura si scippa il titolo di uno dei colossi del cinema Usa per fingere un sequel che in realtà è un apocrifo, un inganno, un depistaggio. Del 1989, questo finto Terminator 2 immagina una Venezia futura diventata uno spazio spettrale in cui si aggirano cacciatori di mutanti annidati nelle viscere della città. Dirige Bruno Mattei, già attivo nel filone nazixploitation e co-autore di un Cicciolina-movie.
Maraviglioso Boccaccio dei fratelli Taviani, Rai Movie, ore 1:20.
Bersaglio mobile di Sergio Corbucci, Cine34, ore 2:00.
Dimenticatissimo Corbucci-movie del 1967, una spy story con Ty Hardin, la cultistica Paola Pitagora e Vittorio Caprioli. Da recuperare.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.