Un film imperdibile stasera in tv: RITRATTO DI FAMIGLIA CON TEMPESTA di Hirozaku Kore-eda (venerdì 24 aprile 2020)

Ritratto di famiglia con tempesta di Hirozaku Kore-eda, Tv 2000, ore 21:19. Venerdì 24 aprile 2020.
Un Kore-eda del 2016, dunque di due anni prima della consacrazione internazionale e promozione a Grande Autore grazie alla Palma d’oro a Cannes per il meraviglioso Un affare di famiglia. Padri, figli, mogli, ex mogli, madri, la galassia familiare in tutte le sue infinite varianti e sfumature e incrinature e debolezze-forze è anche qui l’ogggetto dello sguardo indagatore di Hirozaku Kore-eda. Il suo campo di osservazione. Fors’anche il suo totem, il suo feticcio, la sua ossessione. Nessuno come lui sa oggi restituirci gli sbandamenti e però anche la capacità di resistenza e di autoriparazione della cellula-famiglia, andando a identificarne di volta in volta nuove architetture e possibili geometrie. Qui molto ruota alla figura di un giovane uomo, aspirante scrittore che non ce la a ghermire il successo, afflitto dal viziaccio del gioco d’azzardo, costretto al mestiere di detective di bassissimo profilo, un looser cui tutto precipita addosso quando la moglie chiede, esige, il divorzio. E la maggiore pena per lui (nome: Ryota) sarà il vedersi sfuggire il rapporto con il figlio Shingo. Poi ci sarà una notte di tempesta, un piccolo ciclone che ripulirà l’aria da ogni contaminazione, costringerà a coabitare chi era diviso da molto tempo e aprirà a un possibile ricominciamento. Ritratto al solito empatico di Kore-eda per un uomo, come tanti dei suoi non eroi, imperfetto, fallato dentro, anche colpevole, ma al quale non si può negare il diritto al riscatto, alla redenzione. Un cinema umanista e benevolente benché mai sentimentale, raro a trovarsi nel sistema-spettacolo (e nel mondo) di oggi.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.