Stasera (tardi) in tv un film sull’intersessualità: ARIANNA di Carlo Lavagna – anche su RaiPlay (mart. 19 maggio 2020)

Arianna di Carlo Lavagna, Rai Movie, ore 2:15. Martedì 19 maggio 2020. Anche su RaiPlay.Qualcosa di più e di diverso del solito film LGBTQI, ormai un genere codificato (non nel senso di gender). Arianna, film italiano di Carlo Lavagna presentato nel 2015 alle Giornate degli Autori di Venezia, ha a che fare con la I del complicato acronimo di cui sopra, una I che sta per intersessualità, la condizione in cui si presentano tratti corporei sia del sesso maschile che di quello femminile. Chiamarlo ermafroditismo è una semplificazione, perché le forme di intersessualità sono diverse e complicate e possono dar vita a effetti somatici alquanto variegati. Arianna ci presenta la sua protagonista, anni 19, in un passaggio fondamentale, in quella che si potrebbe chiamare con locuzione ormai antica presa di coscienza. Benché quasi ventenne, Arianna non ha ancora avuto il ciclo mestruale, nonostante le terapie a base di ormoni femminili cui da anni è sottoposta. Con i genitori torna in una casa sul lago dove aveva trascorso i suoi primissimi anni di vita, e lì si ritrova a fare i conti con il suo corpo e la sua psiche, e con la sua sensibilità-identità di genere non così armonica rispetto ai suoi dati immediatamente fisici. Attraverso esperienze e incontri e confronti, dovrà ripercorrere il tragitto che l’ha portata lì: nata intersessuale, sottoposta da bambino/a a un intervento chirurgico che le ha eliminato i caratteri sessuali maschili per inoltrarla verso il genere femminile. Arianna vale soprattutto per la delicatezza con cui si aventura in un terreno tanto insidioso e complicato, per l’adozione di un linguaggio non piattamente cronachistico-realista. E per la performance controllata e interiorizzata di Ondina Quadri. Da confrontare con un film dell’argentina Lucia Puenzo, XXY (la mia recensione), che già nel 2007 affrontava la stessa questione, sempre ponendo un’adolescente al centro del racconto.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.