Il film imperdibile stasera in tv: SICILIAN GHOST STORY (martedì 4 agosto 2020, tv in chiaro)

Sicilian Ghost Story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza. Rai 3, ore 23:35, martedì 4 agosto 2020.

Sarà pure un luogo comune stantio eppure mai come in questo caso valido e pertinente: nemo propheta in patria. Grassadonia e Piazza godono di migliore reputazione all’estero che da noi. Con il precedente Salvo avevano vinto la Semaine de la critique a Cannes, e scusate se è poco (poi da noi non se l’è filato nessuno, as usual). Con questo loro secondo lungo la Semaine 2017 l’hanno aperta, con ottima risonanza sulla stampa straniera. Raccontare una turpe storia di mafia nei modi di un cinema altro, che non siano quelli pur rispettabili del cinema civile, dell’impegno, dello sdegno e della denuncia, è l’intento del duo Grassadonia-Piazza. La tonalità rischiosamente adottata è quella della fiaba nera, del fantastico, della mitologia magnogreca (cui le rovine classiche immerse nel paesaggio alludono). Due ragazzini contro il mondo. Lui viene rapito da una cosca in quanto figlio di un collaboratore di giustizia, lei cercherà di ritrovarlo e salvarlo. Passaggi non sempre naturali e necessari tra il reale e il sur- e sub-reale, tra la realtà praticata e quella sognata o imaginata. Si punta molto in alto, rischiando qualche volta la caduta e lo schianto. Ma Grassadonia-Piazza vincono la difficile scommessa. E la loro Sicilia quasi tutta interna e introflessa, di terra, di acque e di foreste, è un’altra sfida vinta ai cliché.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.