Film da non perdere stasera in tv: THE BIG SICK (ven. 19 marzo 2021)

The Big Sick – Il matrimonio si può evitare… l’amore no di Michael Showalter (2017), Rai Movie, ore 21:10. Venerdì 19 marzo 2021.

Commedia romantica del 2017 di produzione quasi-indie – dietro c’è quel genio di Judd Apatow – di notevole sucesso e impatto in America, passata nella più assoluta indifferenza dalle nostre parti (colpa anche dell’igno ile sottotilo italiano). Invece merita, per come mette in scena il tema assai caliente della coabitazione tra culture, e dell’oscillazione tra diverse appartenenze, qui affrontato finalmente attraverso la cifra dell’umorismo abrasivo. E attraverso una storia d’amore dove il distacco ironico va a bilanciare qualche patetismo e rischio di eccesso zuccherino. Kumail è un ragazzo di famiglia pakistana trapiantata a NY, diviso tra i valori clanici e la contemporaneità newyorkese, che per lui vuol dire esibirsi ogni sera in un club di aspiranti stand-up comedian (ossessione anche del Joker di Joaquin Phoenix). Performance in cui lui naturalmente racconta con l’arma affilata della comicità non priva di toni paradossal-surreali le contraddizione di un pakistano a Manhattan. Prevedibili difficoltà a emergere, mentre si profila, inatteso, l’amore con una giovane psicologa, diversamente da lui americana da generazioni. Kumail non dovrà fare i conti solo con i pregiudizi dei tradizionalisti americani, ma – aspetto ben più interessante – pure con la famiglia che lo vorrebbe sposato secondo le ferree regole etniche a una ragazza pakistana come lui, come loro. E che non accetterebbe mai un matrimonio con una “americana”. Un separatismo scelto, voluto, perseguito che è terrore dell’assimilazione e della perdita della propria identità. Finché Emily non cade malata gravissimamente costringendo Kumail a scegliere. Forse sopravvalutato dai critici Usa, ma certo pieno di arguzia e di quello humor devastante-intelligente da signori del cabaret newyorkese. Ispirato alla vera storia del protagonista Kumail Nanjiani e di sua moglie. Con Zoe Kazan, brava, sensibile, parente di Elia (mi pare nipote).

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.