Film da non perdere stasera in tv: FRANKENSTEIN di James Whale (1931) – giov. 25 marzo 2021

Frankenstein di James Whale on Boris Karloff (1931), Rete 4, ore 0:53. Giovedì 25 marzo 2021.

Il primo, l’autentico, l’originale (e, signora mia, quante imitazioni e derivati spesso indegni). Quello che fisserà per sempre l’immagine su grande schermo (e nella cultura popolare) della creatura messa in romanzo un secolo prima da Mary Shelley e incarnata, resa visibile per la prima volta qui, all’alba del sonoro, da Boris Karloff. Quella forma squadrata, anzi trapezoidale, di un viso che non è di questo mondo, quella grossolane cuciture da fantoccio, quella postura da non-uomo conscio della propria inesorabile differenza, quella camminata da mostro meccanico. Ecce Frankenstein!, nome che fin da questo film va a definire non più, come dovrebbe essere e com’era nel romanzo di Mary Shelley, il mad doctor ossessionato dai propri sogni di grandezza e proteso a trascendere i limiti dell’umano ma, in un paradossale slittamento semantico, la creatura da lui assemblata con pezzi di cadaveri di criminali giustiziati, e prelevati da un vicino cimitero. Non sarà lui a darle vita ma un fulmine, e da quel momento la cosa vagherà per il mondo suscitando ribrezzo e pietà. James Whale, inglese, omosessuale (la sua storia pubblica e privata è stata raccontata una ventina di anni fa in un bellissimo film di Bill Condon, Demoni e Dei), subentrato alla regia a progetto già avviato, ha sempre lealmente ammesso di essersi molto ispirato a un classico dell’espressionismo tedesco, Il gabinetto del dottor Caligari. E di quelle tetre atmosfere centroeuropee ritroviamo parecchio in questo Frankenstein (l’assalto al mulino, con quelle fiaccole agitate dalla folla inferocita, fa pensare ai pogrom antiebraici), come peraltro intuì benissimo Mel Brooks dando vita alla sua parodia assai transilvanica, che è anche un tributo, Frankenstein Junior. Film, questo Frankenstein del 1931, da storia del cinema, da vedere con sguardo insieme iperconsapevole e ingenuo.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.