Archivi categoria: Dai festival

Berlinale 2019. Recensione: I WAS AT HOME, BUT (Ero a casa, ma), un film di Angela Schanelec. Amleto a Berlino

Ich War Zuhause, aber/I Was at Home, but di Angela Schanelec. Con Maren Eggert, Jakob Lassalle, Clara Möller, Franz Rogowski, Lilith Stangenberg. Competition. Film impervio, ostico, perfino respingente. Raggelato in una sorta di Nuova Oggettività assai tedesca, assai berlinese, a … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , | 4 commenti

Berlinale 2019. Recensione: A TALE OF THREE SISTERS, un film di Emin Alper. Tre sorelle in Anatolia

A Tale of Three Sisters/Kiz Kardeșler (Racconto di tre sorelle) di Emin Alper. Con Cemre Ebüzziya, Ece Yüksel, Helin Kandemir, Kayhan Açıkgöz, Müfit Kayacan . Competition. Ruhan, Nurhan, Havva e il loro burbero padre vedovo. Sono state o stanno per … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , , | 3 commenti

Berlinale 2019. Recensione: RÉPERTOIRE DES VILLES DISPARUES, un film di Denis Côté. La neve e i revenant

Répertoire des villes disparues (Ghost Town Anthology – Repertorio delle città scomparse) di Denis Côté. Con Robert Naylor, Josée Deschênes, Jean-Michel Anctil, Larissa Corriveau, Rémi Goulet. Competition. Strani fenomeni in un villagio nevoso del Québec, strane, fantasmatiche presenze. Il canadese … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

Berlinale 2019. Recensione: SO LONG, MY SONG, un film di Wang Xiaoshui. Dalla Cina ancora ottimo cinema

So Long, My Son (Di Jiu Tian Chang) di Wang Xiaoshuai. Con  Wang Jingchun, Yong Mei, Qi Xi, Wang Yuan, Du Jiang. Competition. Sarebbe un film enorme, se non fosse per il finale troppo apparecchiato e prevedibile. Tre ore e … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , | 2 commenti

Berlinale 2019. Recensione: SYNONYMES (Sinonimi) di Nadav Lapid. Eccolo, il grande film

Synonymes (Synonyms), un film dik Nadav Lapid. Con Tom Mercier, Quentin Dolmaire, Louise Chevillotte. Competition. E se fosse questo il miglior film del concorso? Anzi della Berlinale 69? Di sicuro quello che mi ha folgorato. Nadav Lapid costruisce una commedia … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , , | 3 commenti