Archivi tag: a lullaby to the sorrowful mystery

Festival di Berlino 2016. I 2 film che ho visto giovedì 18 febbraio (però uno di otto ore)

A Lullaby to the Sorrowful Mystery (Hele Sa Hiwagang Hapis) di Lav Diaz. 585 minuti. Filippine. Competizione. Il film-mostro (per le dimensioni: otto ore e cinque minuti di un bianco e nero assai autoriale) che ha scombinato gli equilibri della … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Festival di Berlino. I FAVORITI all’Orso d’oro: 1) Gianfranco Rosi; 2) Lav Diaz. E poi…

Oggi con la proiezione dell’enigmatico iraniano A Dragon Arrives! si son concluse le proiezione dei 22 film in concorso. E naturalmente le previsioni sui vincitori (verranno comunicati nel corso della cerimonia di chiusura festival, a partire dalle 19 di domani, … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Festival di Berlino. I FAVORITI all’Orso d’oro: 1) Gianfranco Rosi; 2) Lav Diaz. E poi…

Berlinale 2016. Recensione del ciclopico Lav Diaz di 8 ore (A Lullaby to the Sorrowful Mystery). E però non dategli l’Orso d’oro

A Lullaby to the Sorrowful Mystery (Hele Sa Hiwagang Hapis), un film di Lav Diaz. Con Piolo Pascual, John Lloyd Cruz, Hazel Orencio, Alessandra De Rossi, Joel Saracho. Filippine. In tagalog, spagnolo e inglese. Competizione. Durata 485 minuti ll moloch … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , , | 4 commenti