Archivi tag: michale haneke

Rcensione: HAPPY END, un film di Michael Haneke. ‘La caduta degli dei’ secondo il maestro del cinema crudele

Happy End, un film di Michael Haneke. Con Isabelle Huppert, Mathieu Kassovitz, Jean-Louis Trintignant, Toby Jones, Fantine Harduin, Laura Verlinden.  Massacrato da critici maggori e minnori già a Cannes. Ma perché? Che sia il solito, oscuro impulso mimetico (vedi alla … Continua a leggere

Pubblicato in al cinema, cinema, Container, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 2 commenti

Cannes 2017: I 10 FILM MIGLIORI (secondo me)

Tra selezione ufficiale del festival nelle sue varie ramificazioni –  Concorso, Un Certain Regard, Fuori Concorso ecc. – e le rassegne collaterali off-indipendenti (Quinzaine des Réalisateurs e Semaine de la Critique), ho visto quest’anno a Cannes 44 film, sempre che … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Un film-capolavoro stasera sulla tv in chiaro: NIENTE DA NASCONDERE (CACHÉ) di Michael Haneke (dom. 28 sett. 2014)

Niente da nascondere (Caché), la7, ore 0,20. Chissà perché un film che in originale si chiama Caché, Nascosto, nella versione italiana prende un titolo opposto, Niente da nascondere. Ma è la distribuzione italiana, bellezza, inutile farsi troppe domande, siamo nel … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, film, film in tv | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 2 commenti

Festival di Cannes 2012/ Recensione: ‘AMOUR’ di Michael Haneke affronta il tabù di tutti i tabù: il fine-vita. Con un finale di cui molto si parlerà

Stavolta Haneke con il suo cinema della minaccia e della crudeltà giunge al limite estremo, e affronta il tema della morte. Lo fa descrivendoci una ultraottantene colpita dalla malattia e dal degrado fisico, e assistita dal devoto marito: fino a … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, festival, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 5 commenti