Archivi tag: natasha kampusch

BerlinoFestival 2012/ Recensione. À MOI SEULE: la rapita e il rapitore, (quasi) una coppia normale

Si ispira questo francese À moi seule ai casi di bambine rapite e liberate ormai adulte come quello di Natascha Kampusch. Ma non è una cronaca dell’orrore. La brutalità è celata dietro i modi urbani del rapitore e il rapporto … Continua a leggere

Pubblicato in festival, film, recensioni, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 1 commento