Film-capolavoro stasera sulle tv gratuite: DILLINGER È MORTO di Marco Ferreri (lunedì 23 gennaio 2012)

Dillinger è morto, Rai Movie, ore 0,20.
In my humble opinion, il capolavoro di Marco Ferreri, autore che – confesso – non sono mai riuscito ad amare, ma di cui riconosco la statura e il rango, indiscutibili. Grandissimo film, grande anche nell’antipatia. Odioso, se non repulsivo, è il protagonista (il film è del 1969), un Michel Piccoli come uomo qualunque di una qualunque città che qualunquemente se ne torna a casa in una casa qualunque. Si prepara qualcosa da mangiare, scopre avvolta in un vecchio giornale che riporta la notizia dell’uccisione del bandito Dillinger una pistola. La prende, ci gioca, finge di spararsi, finge di sparare, la dipinge a pois creandone un oggetto assai pop. Fa l’amore con la serva (strepitoso cameo di Annie Girardot), mentre di là dorme la torpida, passiva moglie, che poi è Anita Pallenberg, modella-attrice tedesca entrata nella storia del rock quale donna di tre Rolling Stones, Brian Jones, Keith Richards e Mick Jagger (la Pallenberg compare anche come icona e citazione nel film di Abel Ferrara presentato nel 2012 a Venezia, 4:44 Last days on Earth). Qui finisce uccisa dal marito Piccoli e dalla sua maledetta pistola in un delitto gratuito, senza ragione e senza causa. Allora si parlò di agghiacciante ritratto di un’alienazione indotta da quel sistema mercificante (di cose e di persone) che è il capitalismo. Oggi resta intatta, di Dillinger è morto, la capacità di turbarci nel disegnare una normalità che può rovesciarsi di colpo in violenza.

Questa voce è stata pubblicata in film in tv, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Film-capolavoro stasera sulle tv gratuite: DILLINGER È MORTO di Marco Ferreri (lunedì 23 gennaio 2012)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.