Un film raro stasera sulla tv in chiaro: ABESADA, L’ABISSO DEI SENSI (sab. 19 luglio 2014)

Abesada – L’abisso dei sensi, Cielo, ore 21,30.
gM0cEaG31hb2xgxi2qi0QGw6T0KGiappone, anno 1936, mese di febbraio. Una geisha strangola un uomo durante una seduta amorosa, poi gli taglia il pene e se lo porta in giro fino a quando verrà arrestata. Fatto che colpisce in profondità, come si può immaginare, il paese e che innesca commenti, riflessioni, narrazioni, dissertazioni senza fine. Nel 1975 il regista Noboru Tanaka ci si ispira per cavarne questo famoso, e subito controverso al suo apparire, Abesada, che poi corrisponde al nome della sua protagonista strangolatrice e castatrice. Film che va al dunque e al sodo, anche abbastanza rozzamente, ma con una sua necessità e coerenza, e con indubbia forza, configurandosi come un roman porno, come venivan chiamato i softcore giapponesi del tempo. Veniamo introdotti da Tanaka ai giochi di eros-sofisticazione sadomaso di Abesada e del suo amante, con coltelli, morsi, soffocamenti (con l’obi! la cintura del kimono! molto, molto chic) volti a intensificare il piacere. Tutte cose che oggi fan parte del’armamentario della piccola e mediocre trasgressione di massa (delle masse d’Occidente) con ansie chic di sfumature più o meno in grigio, ma che allora suonavano al cinema parecchio decise e, ebbene sì, con una loro carica rivoluzionaria. Tanaka forse vorrebe percorrere la strada del rituale erotico stilizzato, ma non ce la fa e si lascia corrompere della tentazione dello spettacolo carnale. Ci riuscirà invece giusto l’anno dopo Nagisa Oshima, che allo stesso fattaccio si ispirerà per il suo Ecco l’impero dei sensi.01

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Un film raro stasera sulla tv in chiaro: ABESADA, L’ABISSO DEI SENSI (sab. 19 luglio 2014)

  1. Pingback: I film più interessanti di stasera in tv (dom. 20 luglio 2014) – tv in chiaro | Nuovo Cinema Locatelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.