Archivi tag: alain guiraudie

Berlinale 2022. I primi 3 film in poche (ma non pochissime) righe: Ozon, Seidl, Guiraudie

Ormai lo so, non ce la farò mai a recensire come il dio della cinefilia comanda tutti i film di un festival. Intendo: tutti quelli che riesco a vedere. Sarà ora che provi percorsi alternativi. Tento il commento veloce in … Continua a leggere

Pubblicato in al cinema, cinema, Dai festival, festival, film | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Cannes 2016. Recensione: RESTER VERTICAL. Alain Guiraudie ci consegna la sequenza-shock di questo festival

Rester Vertical (Restare dritti) di Alain Guiraudie. Con Damien Bonnard, India Hair, Raphaël Thiéry, Basile Meuilleurat. Francia. Concorso. Al secondo giorno di Festival c’è già un film-scandalo. Con dentro una sequenza di cui molto si parlerà: un’eutanasia con sodomizzazione (da … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 1 commento

Recensione. LO SCONOSCIUTO DEL LAGO: il desiderio gay messo a nudo in un thriller quasi hitchcockiano

Lo sconosciuto del lago (L’inconnu du lac), regia di Alain Guiraudie. Con Pierre Deladonchamps, Christophe Paou, Patrick d’Assumçao. Presentato a Cannes 2013 a Un certain regard, vincitore del premio per la miglior regia e della Queer Palm come migliore film d’argomento gay … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, festival, film, Post consigliati, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Festival di Cannes 2013: L’INCONNU DU LAC, il film gay che ha (un po’) scandalizzato e molto è piaciuto

L’inconnu du lac (Lo sconosciuto del lago), regia di Alain Guiraudie. Con Pierre Deladonchamps e Christophe Paou. Lo sconosciuto del lago è stato presentato a Un Certain Regard, dove ha poi vinto il premio per la regia. Ha ricevuto anche … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, festival, film, Post consigliati | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento